Mercuri e lo sciopero della fame PDF Stampa E-mail
Scritto da Resp. Comunicazione   
Domenica 09 Ottobre 2016 20:17

Potremo dire  :Finora l’azione amministrativa di Mercuri ha fatto solo danni alla città ( traffico, bufale sul  terremoto, dubbi riguardo il trasferimento dei bus  , l’affaire SGirolamo ecc..) ed adesso ci riprova con questa azione demagogica  , poi continuare  ricordandogli che lui quando noi dicevamo che  stavano  facendo  le scarpe all’ospedale  stava vicino al Sindaco che continuava a ripetere che non  avrebbero chiuso la maternita’e che presto sarebbero cominciati i lavori del nuovo ospedale . Concludere dicendo che  si e’  “ risvegliato ”  in ritardo e forse, piu’ che per interesse verso la sanita’ locale,  per bieco opportunismo politico stante lo stato comatoso in cui versa il pd narnese ed il suo sindaco.

Invece noi , come già detto in consiglio, vediamo positivamente questa iniziativa . Questa azione eclatante e’ la certificazione che noi abbiamo sempre avuto ragione quando sostenevamo e  continuiamo a sostenere che chi amministra la regione ha abbandonato i nostri territori  che  non considera  con pari dignità ed opportunità rispetto a quelli  del cerchio magico. Ma solo carne da macello. Se il componente di maggior ” peso “ della amministrazione si presta ad una operazione del genere questo significa che la distanza fra la città e la zarina e la sua corte e’ abissale. Probabilmente ,come abbiamo  affermato fino alla noia , il momento giusto per farsi rispettare era prima delle elezioni regionali, quando la paura faceva novanta. Invece di  barattare il destino della citta’ con regalie per pochi notabili.

Ma  siccome non siamo presuntuosi, ne abbiamo interesse ad essere i piu’ bravi , ma abbiamo a cuore solo il bene di Narni ,ben venga anche questa azione di Mercuri  se portera’ a soluzioni positive. Non e’ ancora troppo tardi per dare funzioni certe e dignitose  al  nostro Ospedale. Da parte nostra, noi continuiamo la nostra azione  , come ricordiamo nel comunicato congiunto  con FI e Sinistra per Narni,  in cui informiamo  i narnesi della  ritrosia che ha la zarina a venire a Narni  per incontrare  la città  ed assumersi le  sue responsabilita’ politiche e che se lei non verra’ andremo noi, insieme a chi vorra’, a fare una protesta  civile alla sede del governo della regione.                                                                   Gianni  Daniele

Narni 2/10/2016                                                    TUTTI PER NARNI

 
Lavori fermi in Strada di Morellino PDF Stampa E-mail
Scritto da Resp. Comunicazione   
Mercoledì 21 Settembre 2016 10:14

Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale

Al Sig. Sindaco del Comune di NARNI

INTERROGAZIONE URGENTE A RISPOSTA SCRITTA

OGGETTO : Lavori fermi in strada di Morellino.

La strada di Morellino, ormai da circa dodici anni è diventata il centro di discussioni, incontri e dichiarazioni: da quando, franata e divisa a metà, ha interrotto il percorso delle decine di famiglie che abitano quella zona e che non hanno più la possibilità di percorrerla da valle per raggiungere Capitone e da monte per raggiungere Narni Scalo.

La stampa è piena di dichiarazioni e solo per citarne alcune :

  • il 28/09/2015 l’assessore Giombolini dichiarava: “ Il tempo necessario per l'iter burocratico, e si potranno iniziare i lavori. Il costo graverà tutto sulle spalle dell'amministrazione comunale, in quanto non abbiamo ottenuto nessun contributo da parte della Regione. Nel giro di pochi mesi finiranno, dunque, i disagi per i cittadini di Morellino e per quelli che abitano nel tratto finale della strada, in direzione di Capitone

  • il 14/07/2016 sempre l’assessore Giombolini dichiarava: “Finalmente abbiamo trovato i fondi per riaprirla, reperendo risorse proprie dal bilancio comunale. Si tratta di un’opera molto importante per tutta la zona e per i numerosi residenti”.

Oggi siamo al 16/09/2016, più di un anno dopo da quando l’assessore dichiarò che “entro pochi mesi finiranno i disagi per gli abitanti di Morellino […]” ma ancora siamo in alto mare, si lamenta la completa assenza di lavoratori in cantiere ormai da moltissime settimane (i segni di abbandono del cantiere ne sono la prova evidente) e, quindi, i disagi quotidiani e quelli derivanti da eventuali emergenze sono sempre li, “riservati” alle tante famiglie che abitano quella zona.

Tutti per Narni chiede al Sindaco:

 

  • Per quale/i motivo/i i lavori sono stati interrotti.
  • Se esiste un cronoprogramma che prevede questa situazione di stallo e la data di ripresa e conclusione dei lavori.
  • Di conoscere l’originario contratto stipulato con l’impresa esecutrice dei lavori.

 

Tutto ciò affinché si possano dare delle notizie certe ai nostri concittadini, ai quali non si può chiedere più pazienza, sono dodici anni che aspettano di avere pari dignità con chi vive in zone più curate e su cui viene posta maggiore attenzione; e questa dignità gliela dobbiamo.

Narni, 16/09/2016

Gruppo Consiliare Tutti per Narni

 
Spostamento Terminal Bus - Suffragio PDF Stampa E-mail
Scritto da Resp. Comunicazione   
Mercoledì 21 Settembre 2016 10:11

Al   Sig. Presidente del Consiglio

Al   Sig. Sindaco del Comune    di   NARNI

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA


OGGETTO: SPOSTAMENTO DEL TERMINAL BUS AL SUFFRAGIO

Ci risiamo dopo la disastrosa sperimentazione del traffico a Narni Scalo per la, realizzazione delle piste ciclabili, con accensione di un mutuo di 100.000 euro, lannuncio della istallazione dei varchi elettronici a Narni centro prima allinizio dellanno poi dopo la corsa allAnello e poi è calato il silenzio,arriva lo spostamento del terminal BUS da P.za Garibaldi al Suffragio con tanto di progetto esecutivo approvato con delibera di Giunta N°250del 18/11/2015 per limporto di Euro 55.000.
Il provvedimento spiega lamministrazione,è conseguente al progetto approvato dalla Giunta comunale sul trasferimento del terminal Bus da P.Garibaldi alla zona del Suffragio dove sono stati creati 5 stalli per arrivo e partenza degli autobus di linea.Leliminazione del terminal Bus dal centro storico-afferma il Sindaco De Rebotti consentirà di ridurre sensibilmente limpatto dei mezzi pesanti sulle pavimentazioni di P.Garibaldi e sarà funzionale allavvio dei progetti di riqualificazione della piazza.Al posto del terminal verranno predisposti soltanto due stalli lungo la Flamina per la sosta e la ripartenza degli autobus di linea in entrambe le direzioni di marcia.
E veniamo alla zona del Suffragio, è stato invertito il senso unico di circolazione per laccesso al parcheggio per cui si entra dal Monumento ai caduti e qui ci sono gravi problemi di sicurezza perché i veicoli e specialmente gli autobus proveniente dal lato Roma per immettersi in via del Suffragio devono girare a 90° in presenza di un guard.rail non a norma e danneggiato in più punti,gli autobus nel fare tale manovra lo vanno a sfiorare,i pericoli aumentano nei mesi invernali quando le strade sono ghiacciate e andare di sotto è un bel salto.
Terminal BUS per modo di dire esistono solo gli stalli non cè alcuna indicazione,non cè un riparo in caso di pioggia.
Infine ci sono problemi di sicurezza per i passeggeri in attesa degli autobus specialmente nelle ore notturne.
Stante quanto sopra si interroga il Sindaco per conoscere:
1)Se il Comune intende sostituire il vecchio guard.rail con uno a norma.
2) Se intende installare una pensilina per il riparo dei passeggeri ed idonee indicazioni sugli orari e le destinazioni.
3) Se intende installare telecamere di sorveglianza per la sicurezza dei passeggeri
Narni 15/9/2016

Enrico Daniele
Consigliere comunale TUTTI PER NARNI

 
Installazione rallentatori di velocità Guadamello/San Vito PDF Stampa E-mail
Scritto da Resp. Comunicazione   
Mercoledì 21 Settembre 2016 10:07

Al   Sig. Presidente del Consiglio

Al   Sig. Sindaco del Comune    di   NARNI

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

OGGETTO: Installazione rallentatori di velocità in strada Guadamello e S.Vito

Alcuni cittadini che abitano nella suddetta strada e precisamente nei pressi del bivio che conduce al centro storico di Guadamello non segnalato,lamentano che numerosi veicoli transitano a velocità sostenuta in quel tratto rettilineo creando pericolo per i pedoni in strada dove il marciapiede è assente. 
A richiesta verbale i tecnici comunali hanno fatto loro presente che non è consentito installarli in quanto vi transitano veicoli di soccorso e di pronto intervento.
Lart. 179 comma 5 del Codice della Strada stabilisce : I dossi artificiali posso essere posti in opera solo su strade residenziali,nei parchi pubblici e privati,nei residences ecc;posso essere installati in serie e devono essere presegnalati. Ne è vietato limpiego sulle strade che costituiscono itinerari preferenziali del veicoli normalmente impiegati per servizi di soccorso e di pronto intervento.
Ma cosa si intende per strada residenziale,lart.3comma 58 del Codice della strada la definisce zona urbana in cui vigono particolari regole di circolazione a protezione dei pedoni e dellambiente,delimitata lungo le vie daccesso dagli appositi segnali di inizio e fine.
Cosa si intende per itinerario preferenziale dei veicoli normalmente impiegati per servizi di soccorso e di pronto intervento non è facile definirlo,sembrerebbe riferito a strade principali di scorrimento altrimenti non sarebbe possibile installare dossi anche nelle strade residenziali poiché sarebbero di ostacolo ai mezzi di soccorso,tipico esempio a Narni Scalo via della Libertà e via del Parco densamente popolati in presenza del polo scolastico raggiungibili solo passando attraverso numerosi dossi. 
Nel caso in questione parliamo di una strada senza uscita che termina a S. Vito.
Premesso quanto sopra si chiede se il Comune intende provvedere allinstallazione di un rallentatore di velocità limitando la velocità a 40Km/h a tutela della incolumità dei cittadini abitanti in quel tratto e pedoni che transitano in assenza di marciapiedi tenuto anche conto dellincrocio pericoloso.
Narni 2/9/2016

Alessandro Amici
Capo gruppo TUTTI PER NARNI

 
Dibattito sul voto per il REFERENDUM COSTITUZIONALE PDF Stampa E-mail
Scritto da Resp. Comunicazione   
Venerdì 16 Settembre 2016 10:49

E' il momento di PARTECIPARE

E' il momento di RIPORTARE LA POLITICA IN PIAZZA

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 7 di 25