Diffida all'amministrazione comunale PDF Stampa E-mail
Scritto da Resp. Comunicazione   
Lunedì 31 Ottobre 2016 09:11

Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale

Al Sig. Sindaco del Comune di Narni

ATTO DI DIFFIDA E MESSA IN MORA PER MANCATO COMPIMENTO,ENTRO I TERMINI DI LEGGE,DI ATTI DEL PROPRIO UFFICIO A CUI LE S.V. ERANO FORMALMENTE TENUTE.

OGGETTO:Interrogazione a risposta scritta sulla valutazione vulnerabilità sismica degli edifici di proprietà comunale.

In data 1/9/2016 acquisita al protocollo comunale con il N° 34891 a nome del Gruppo consiliare Tutti per Narni, è stata presentata interrogazione a risposta scritta riguardante l’oggetto, tenuto presente che l’argomento riveste particolare interesse dati i fenomeni di natura sismica che stanno verificandosi tuttora nell’Italia centrale, in particolare le famiglie chiedono se gli edifici scolastici sono sicuri al verificarsi di un sisma con epicentro nella nostra zona.

Considerato che benché abbondantemente decorsi i termini di legge (30 giorni) per evadere la richiesta,dato atto che nel caso specifico:

-dal punto di vista amministrativo si configura una violazione dell’art. 43 commi 2 e 3 del Dlgs.267/2000;

-dal punto di vista penale,il mancato rilascio degli atti o la mancata risposta alle informazioni richieste configura il reato di rifiuto di atti d’Ufficio (Art 328 Codice penale);

DIFFIDA

Il Presidente del Consiglio ed il Sindaco affinché gli stessi compiano l’atto del proprio ufficio entro 10 giorni dal deposito della presente ai sensi dell’art.328 Codice Penale, in mancanza si procederà a termini di legge.

Narni 31/10/2016                                          Il Capo Gruppo Tutti per Narni

Alessandro Amici